Mirko Viglino nasce a Roma nel Giugno del 1980.
 
Dopo aver concluso gli studi come controllore del traffico aereo ed aver conseguito la licenza di pilota privato di velivolo, accede allo Skymaster Alitalia per proseguire la carriera come pilota di linea. In seguito abbandona l’aviazione per unirsi all’azienda di famiglia. Nel 2012 si avvicina al mondo della fotografia frequentando un corso di reportage presso l’ISFCI, seguito da un master in fotoracconto e dalla borsa di studio masterclass WSP, riceve la menzione d’onore al premio Fotoleggendo con il progetto “EMF” dedicato ai ricercatori del paranormale, viene selezionato per l’esposizione del Kolga Tblisi 2016 con il progetto “The secret machine” ed è finalista al Phodar Biennal con il progetto “Christus DEL”. 
 

“La fotografia per me rappresenta una scusa per andare ad esplorare ed approfondire  situazioni ed argomenti che nel gergo comune ricadono della così detta “ Zona grigia ”. Sono appassionato da tutto quello che non segue strettamente i canoni della razionalità.”

error: Content is protected !!